Diario calabrese di cultura e iniziativa politica Radicale

Abolire la miseria » Gli articoli di 'Riccardo Cristiano'

Incontro pubblico su omofobia Non ci sono commenti

La bandiera dell'Arcigay

La bandiera dell'Arcigay

Domenica 7 agosto 2011 a San Giovanni in Fiore (Cs) si è tenuto un incontro pubblico sul tema dell’omofobia organizzato dall’Associazione culturale Gunesh. L’incontro, curato dall’Eos Arcigay Cosenza, ha fissato l’appuntamento in piazza nel quartiere Timpone dalle ore 17:00 e sul palco si sono avvicendati i rappresentanti delle associazioni calabresi che si occupano dei diritti della comunità LGBT (Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transessuali): Arcigay I due mari di Reggio Calabria, Calabria Radicale, Certi Diritti, Eos Arcigay Cosenza,  Equality Italia e il Movimento Omocrazia. E’ intervenuto lo scrittore Massimo Frana che ha presentato il suo libro “Filosofia di genere, un libro per la cura dell’omofobia” che la giuria delle Premio Speciale Frascati “Pari Opportunità” ha premiato nel giugno scorso e lo scrittore Vincenzo Perrellis che presenterà il suo romanzo “Oltre”, premiato al concorso letterario “Aspromonte, autori da scoprire”. Leggi l’intero intervento

Amianto per gli scolari di Fiumefreddo Bruzio (Cs) Non ci sono commenti

Adesso pretendiamo una risposta alla lettera che abbiamo inviato al Sindaco di Fiumefreddo Bruzio 3 mesi fa!

Giovedì 11 agosto 2011 presso il fabbricato che custodisce gli scuolabus del Comune si terrà un incontro stampa al quale abbiamo invitato a partecipare il Sindaco (leggi il telegramma d’invito) perché

deve assumersi la responsabilità di decidere se vi è o no un rischio per la salute dei bambini che fruiscono degli scuolabus, in ordine all’esposizione alle fibre d’amianto.

Clicca qui per vedere tutte le foto


clicca qui per leggere l’invito alla conferenza stampa del 14 maggio 2011 andata deserta perché anche per gli organi d’informazione la salute dei cittadini è meno importante di tante altre (inutili) cose.

clicca qui per leggere la lettera che abbiamo mandato al Sindaco di Fiumefreddo Bruzio tre mesi fa, senza che ne abbiamo ottenuto risposta.

FORTE L’ATTENZIONE DELLA STAMPA già sul solo invito all’incontro di domani:

Un sabato radicale con Mina Welby a Cosenza Non ci sono commenti

Mina Welby

Mina Welby

Sabato 28 maggio 2011 Mina Welby sarà a Cosenza per tre appuntamenti: alle ore 17:00 parteciperà a una conferenza stampa sull’omofobia organizzata da Calabria Radicale, Certi Diritti Calabria, Eos Arcigay Cosenza, Equality Italia e il Movimento Omocrazia, presso la libreria Ubik (Via Galliano 4 – Tel. 0984 1810194), modererà Marco Marchese, del Comitato nazionale di Radicali italiani. Alle ore 18:00 sempre presso la libreria Ubik presenterà il suo libro “L’ultimo gesto d’amore” e il libro postumo di Piergiorgio Welby “Ocean Terminal”; interverrà Riccardo Cristiano del Comitato nazionale di Radicali italiani; modererà l’incontro Saverio De Morelli, Segretario di Calabria Radicale. Al termine della presentazione dei libri Mina Welby parteciperà su Corso Mazzini al volantinaggio informativo e contro l’omofobia organizzato da Calabria Radicale, Certi Diritti Calabria, Eos Arcigay Cosenza, Equality Italia e il Movimento Omocrazia. Promuovete e soprattutto partecipate a queste iniziative.

Dopo le infami dichiarazioni di Donna Assunta Almirante desideriamo sapere se smentisce o conferma Non ci sono commenti

Froci al muro, scritta omofoba su una vetrina. Foto: Cau Napoli.

Froci al muro, scritta omofoba su una vetrina. Foto: Cau Napoli.

Donna Assunta Almirante ha smentito, adesso ne chiederemo conto al sito razzista e omofobo pontifex.roma.

Guarda il video della manifestazione

Guarda le foto della manifestazione

Calabria Radicale
Certi Diritti Calabria
Eos Arcigay Cosenza
Equality Italia

I due mari Arcigay Reggio Calabria
Movimento Omocrazia

La invitano a partecipare alla conferenza stampa che si terrà davanti al cinema Modernissimo di Cosenza, Corso Mazzini n. 48 – lunedì 18 aprile 2011 alle ore 17:30 (la conferenza stampa si terrà davanti al cinema, all’aperto, anche in caso di pioggia).

La conferenza è convocata per rendere note le nostre richieste alla Signora Assunta Almirante circa le sue recenti dichiarazioni razziste e omofobe.

Seguirà alla conferenza stampa un pacifico sit in nel corso della manifestazione che si terrà presso il cinema Modernissimo convocata dal partito La Destra e che avrà come ospite d’onore, appunto, Donna Assunta Almirante.

Donna Assunta Almirante da tempo è solita rilasciare interviste su un sito dalla linea editoriale molto discutibile, si tratta del “Blog cattolico non secolarizzato” (così si legge nella testata) accessibile all’indirizzo internet www.pontifex.roma.it e il primo marzo scorso pensiamo si sia oltrepassato davvero il segno e la Signora Almirante, intervistata dal direttore del sito Bruno Volpe, ha rilasciato questa dichiarazione:

“La famiglia gay é una cosa senza senso, contro natura e anormale. Persino gli animali rispettano certe regole e loro no, sono dei malati, delle persone oggettivamente diverse e con delle patologie e dei vizi gravi e non é pensabile ammettere una cosa del genere”.

Lunedì chiederemo conto di queste affermazioni con la speranza che queste possano essere smentite.

Mozione particolare sull’amianto presentata al Comitato nazionale di Radicali italiani Non ci sono commenti

Una discarica di eternit amianto - Foto: Davide Lanzillotta

Una discarica di eternit amianto - Foto: Davide Lanzillotta

Nel corso dei lavori del Comitato nazionale di Radicali italiani che si è tenuto a Milano dall’8 al 10 aprile 2011 è stata presentata una mozione particolare sull’amianto a prima firma Marco Marchese e Riccardo Cristiano, che fanno parte del Comitato e sono dirigenti di Calabria Radicale. Ecco il testo:

Radicali Italiani

Riunione del Comitato nazionale – Milano 8/10 aprile 2011

MOZIONE PARTICOLARE sull’AMIANTO

Il comitato nazionale di Radicali Italiani riunito a Milano dall’8 al 10 aprile 2011 ritiene che a quasi vent’anni dalla messa al bando dell’amianto in Italia vi sia la necessità di accelerare tutti i processi per la bonifica e lo smaltimento dei prodotti che lo contengono, i quali, al ritmo attuale, come si legge nel 3° rapporto sull’amianto pubblicato nel 2010 dal Re.Na.M. (Registro Nazionale Mesoteliomi), “Al ritmo attuale l’ultimo manufatto verrebbe rimosso fra 150 anni”. Leggi l’intero intervento

Comitato nazionale di Radicali italiani Non ci sono commenti

Il logo di Radicali italiani

Il logo di Radicali italiani

Il Comitato nazionale di Radicali Italiani è convocato per le giornate di venerdì 8  (con inizio alle ore 16.00), sabato 9 e domenica 10 aprile. All’ordine del giorno del dibattito:

  • la situazione politica generale e lo stato del Movimento;
  • campagne e iniziative in corso e da intraprendere;
  • elezioni: referendum e amministrative;

La riunione si terrà a Milano e vi parteciperanno Riccardo Cristiano e Marco Marchese

Gli interventi di marco Marchese


4° congresso Associazione Radicale Certi Diritti Non ci sono commenti

Gli interventi di Marco Marchese al quarto congresso dell’Associazione Radicale Certi Diritti. Riccardo Cristiano è stato nominato nel direttivo dell’Associazione.

Guarda le foto del congresso cliccando qui

IX Congresso di Radicali Italiani – eletti in comitato nazionale Cristiano e Marchese Non ci sono commenti

Nel corso del IX° Congresso di Radicali Italiani tenuto a Chianciano Terme dal 29 ottobre al 1° novembre 2010 sono stati eletti nel Comitato Nazionale Riccardo Cristiano e Marco Marchese.

Ascolta l’intervento in plenaria di marco Marchese:

ascolta l’intervento di Marco Marchese in commissione 4, I veleni industriali e politici che distruggono l’ambiente e alimentano il malaffare:

Tv Radicale ha registrato oltre cinque ore di interviste fra i congressisti e sono pubblicate su Youtube a questo collegamento.

III MARCIA INTERNAZIONALE PER LA LIBERTA’ DEI POPOLI BIRMANO – IRANIANO – TIBETANO – UYGHURO Non ci sono commenti

ROMA 23 OTTOBRE 2010 ALLE 15:30

da Piazza Bocca della vertà a Piazza Navona

Un'immagine della 2a marcia internazionale per la libertà dei popoli Birmano, Iraniano, Tibetano e Uyghuro, tenuta a Roma nel 2009
Un’immagine della 2a marcia internazionale per la libertà dei popoli Birmano, Iraniano, Tibetano e Uyghuro, tenuta a Roma nel 2009

U Nan Da Sa Ra (Monaco Birmano)
Mahmoud Hakamian (Esponente Resistenza Iraniana)
Kalsang Dolker (Presidente Comunità Tibetana)

Rebiya Kadeer (Leader Spirituale del Popolo Uyghuro)

GUIDERANNO LA III MARCIA INTERNAZIONALE PER LA LIBERTA’ DEI POPOLI BIRMANO IRANIANO TIBETANO UYGHURO

CALABRIA RADICALE partecipa all’iniziativa promossa dall’Associazione di cultura liberale SOCIETA’ LIBERA, indipendente ed apartitica, da tempo indirizza la sua attività verso iniziative tese ad esaltare la salvaguardia del principio di Libertà intesa come diritto individuale e di autodeterminazione dei Popoli.

Coerente con la sua concezione del Liberalismo, da interpretare essenzialmente
come responsabilità individuale, promuove questa marcia silenziosa per
mobilitare la pubblica opinione in difesa della libertà dei popoli e amplificare
l’impegno di chi nel mondo lotta per la libertà.

Per il Giudice Corrado Carnevale non è insultante dare del depravato e dell’aberrante a un Gay, ecco un altro esempio d’ignoranza condito con l’aceto del razzismo! Non ci sono commenti

Il logo del blog Pontifex che ospita spessissimo interviste e interventi razzisti

Se volete ancora una volta restare a bocca aperta, basterà navigare il solito sito Pontifex e troverete un articolo nel quale il direttore Volpe intervista il Dottor Corrado Carnevale. Proprio quel Dottor Carnevale, quello che i giornali al tempo della sua vicenda giudiziaria per concorso esterno in associazione mafiosa affibbiarono il nomignolo di “Ammazzasentenze” e che adesso è Presidente della prima sezione penale della Suprema Corte di Cassazione. In questa sede non c’interessa la vicenda del Giudice Carnevale, la sottolineatura ci serve solo per rimarcare che il Giudice in questione è persona molto attenta al Diritto, al punto che proprio la sua profonda preparazione giuridica è stata alla base delle accuse che gli sono state mosse e che in punta di diritto si dimostra ed esercita il Diritto; compresa la sua assoluzione con formula piena.
Detto ciò, passiamo all’articolo in questione, che v’invito a leggere per intero. Carnevale dichiara:
Credo che in Italia viga il principio sacro ed inviolabile della libertà di espressione di cui all’ art. 21 della Costituzione e voi lo state rispettando. Ogni cittadino é libero di dire quello che vuole, salvo che non offenda o istighi a cattive azioni. Ma dare del depravato ad un gay che commetta questa pratica non é reato, per nulla, tanto meno definirla aberrante e continua rispondendo alla domanda: per quale motivo?: “Uno, si tratta di giudizio di valore e dunque rientrante nella libertà di espressione, due, aberrante é davvero in quanto porta via dalla verità, almeno secondo i valori cattolici. Non dimentichiamo che la omosessualità, se praticata, è una situazione che contrasta con la fisiologia e dunque non trovo insultante definire aberrante o anormale questa situazione. Seguendo tale logica, dovremmo arrestare i parroci che fanno omelie sul tema o sequestrare il Vangelo”. Non siamo giuristi ma le parole hanno un peso e il Giudice Carnevale ben conosce questo concetto quindi non cita a sproposito la scienza della fisiologia che studia la vita e le funzioni organiche dei vegetali, degli animali e dell’uomo. Bene. L’organizzazione Mondiale della Sanità, che di fisiologia parrebbe se ne intenda un po’, definisce l’omosessualità “Una variante naturale del comportamento umano” e quindi questo contrasterebbe con la tesi del Giudice Carnevale che crediamo abbia preso un abbaglio, nel senso che è stato abbagliato dalle sue credenze religiose (leggere per intero l’articolo per coglierne delle evidenti sfumature) e fuorviato da esse poiché il suo ragionamento dimostra l’esatto contrario di quanto affermato. Se fisiologicamente l’omosessualità è un comportamento umano naturale, pur rientrando in una variante del comportamento stesso, nel senso che nel comportamento naturale in ambito della sessualità della persona umana vi è ANCHE l’omosessualità, come si può affermare che non è reato dire degli omosessuali aberranti (aberrante = lontano dal vero, dal giusto, dalla norma, dalla retta via; deviante) e depravati (depravato = persona depravata, corrotta, render cattivo)? Se definire un ebreo “sporco” o una persona di colore “porco negro” è chiaramente offensivo e anche un reato a sfondo razzista, quindi perché non dovrebbe esserlo anche quando un omosessuale viene definito depravato e aberrante visto che non lo è affatto?
Dietro si nasconde il solito razzismo, nient’altro, e non c’è religione che tenga. Che cosa dire ancora al dottor Carnevale o al direttore Volpe: “Credo che ognuno di noi debba essere giudicato per ciò che ha fatto. Contano le azioni non le parole. Se dovessimo dar credito ai discorsi, saremmo tutti bravi e irreprensibili” (Giovanni Falcone). In questo caso l’azione è la spruzzata d’aceto razzista che si vuole nascondere con le belle e forbite parole che vogliono dar credito al discorso, al ragionamento del Dottor Carnevale e messe in mostra dal direttore Volpe per giustificare le decine e decine di articoli omofobi e razzisti pubblicati nel sito che dirige. Mi pare, però, che Carnevale non apprezzasse molto Giovanni Falcone; chissà, invece, il direttore di Pontifex…

Riccardo Cristiano (Tesoriere di Calabria Radicale)
Marco Marchese (Segretario di Calabria Radicale)

Discarica abusiva sulla spiaggia di Nocera Terinese (Cz) Non ci sono commenti

Discarica abusiva sulla spiaggioa di Nocera Terinese

Discarica abusiva sulla spiaggia di Nocera Terinese

La giustizia impiccata – emergenza carcere – Calabria Radicale partecipa alle iniziative nonviolente Non ci sono commenti

sbarre - Foto: Janex & Alba

sbarre - Foto: Janex & Alba

Dalle ore 24:00 di oggi l’associazione Calabria Radicale partecipa alle iniziative nonviolente sul tema dell’emergenza nelle carceri con uno sciopero della fame a staffetta fra gli iscritti. Rita Bernardini, Deputata Radicale nel gruppo del Pd è giunta oggi al 14° giorno di sciopero della fame insieme ai compagni: Valter Vecellio, Donatella Corleo, Donatella Trevisan, Lucio Bertè, Claudio Scaldaferri, Michele Capano e Yasmine Ravaglia. Un’iniziativa nonviolenta che i Radicali hanno deciso di intraprendere davanti all’aggravarsi quotidiano dell’emergenza carcere -e della strage che proprio oggi fa registrare il 22esimo suicidio dall’inizio dell’anno negli istituti italiani- con l’obiettivo di seguire i tempi di discussione del DDL Alfano su messa alla prova ed esecuzione presso il domicilio delle pene detentive brevi.
L’emergenza nelle carceri riguarda anche la Calabria con gravi situazioni di sovraffollamento, pericolose mancanze di organico nel corpo della Polizia Penitenziaria, grave insufficienza nel servizio sanitario, psicologico e nell’assistenza sociale. Da oggi, quindi, Marco Marchese, Segretario dell’Associazione Calabria Radicale e poi il Tesoriere, Riccardo Cristiano, il Presidente Salvatore Moscato e a seguire Mauro Mariani Valerio e Saverio De Morelli, componente del comitato nazionale di Radicali Italiani, digiuneranno a staffetta promuovendo il tutti i modi che sarà possibile questa iniziativa di civiltà.

Che c’è di nuovo? Non ci sono commenti

Il logo di Calabria Radicale

Il logo di Calabria Radicale

Calabria Radicale è in piena campagna iscrizioni, forza amiche e amici, compagne e compagni; dobbiamo crescere lasciando da parte qualche timidezza e chiedere alle persone che conosciamo e che sappiamo esser d’accordo d’iscriversi. La campagna è coordinata dal Tesoriere Riccardo Cristiano. Vicini e lontani non ha importanza, Calabresi e non Calabresi non ha importanza, basta sentirsi un animo Radicale e amare anche poco poco la Calabria. Grazie per tutto quello che riuscireMO a fare e dipingete pure i vostri profili internet e Facebook.

www.calabriaradicale.it

Il Segretario
Marco Marchese

Congresso Associazione Certi Diritti. Non ci sono commenti

Riccardo Cristiano, Tesoriere Calabria Radicale e membro del direttivo dell'Associazione Certi Diritti - Foto: almcalabria

Riccardo Cristiano, Tesoriere Calabria Radicale e membro del direttivo dell'Associazione Certi Diritti - Foto: almcalabria

In occasione del terzo congresso dell’Associazione Radicale Certi Diritti Riccardo Cristiano, Tesoriere di Calabria Radicale, è stato nominato membro del direttivo della Certi Diritti. A lui i migliori auguri di buon lavoro. Il congresso ha eletto, confermandolo alla segreteria, Sergio Rovasio, Luca Piva alla carica di Tesoriere e Yuri Guaiana a rappresentante dell’associazione nel Comitato Nazionale di Radicali Italiani. Alla Presidenza è stata poi confermata dal Direttivo Clara Comelli.
Da oggi mancano 37 giorni all’importante pronuncia da parte della Corte Costituzionale; “Il 23 marzo 2010 -si legge sulla pagina principale dell’Associazione Certi Diritti- la Corte Costituzionale si pronuncerà sulla legittimità del rifiuto delle pubblicazioni matrimoniali ricevuto da due coppie di persone dello stesso sesso, che avevano ricevuto dal loro Comune il diniego alla richiesta delle pubblicazioni matrimoniali. Leggi l’intero intervento

Regionali 2010, i radicali ci sono. Non ci sono commenti

Il logo della lista Bonino - Pannella

Il logo della lista Bonino - Pannella

Sta partendo la campagna di raccolte firme per presentare le liste Bonino – Pannella alle prossime elezioni regionali in Calabria.

Le liste provinciali sono pronte; i candidati fra gli iscritti dell’associazione Calabria Radicale sono: Marco Marchese Segretario dell’associazione, capolista in Provincia di Cosenza e candidato nella lista Provinciale di Reggio Calabria; Saverio De Morelli, direttivo di Calabria Radicale e membro del comitato nazionale di Radicali Italiani, capolista a Reggio Calabria; Riccardo Cristiano, Tesoriere di Calabria Radicale, candidato in Provincia di Cosenza e Catanzaro; Salvatore Moscato, Presidente di Calabria Radicale, candidato in Provincia di Cosenza e Reggio Calabria; Marina Scarcello, candidata nella Provincia di Cosenza e Crotone; Vittoria Bolettieri, candidata in Provincia di Cosenza e Reggio Calabria.

Torna ad inizio pagina / Abbonati a questo feed (RSS)