Diario calabrese di cultura e iniziativa politica Radicale

Abolire la miseria » Gli articoli di 'Fontana Giuseppe'

A proposito dell’anagrafe degli eletti: per un nuovo XX settembre Non ci sono commenti

Ritaglio di giornale sull'anagrafe degli eletti

L’anagrafe pubblica degli eletti è un mezzo necessario, affinché si possa conoscere le scelte ed il comportamento di tutti quei senatori, deputati, consiglieri e tutti gli altri destinati a governare ed amministrare il nostro Paese nei vari livelli. Il progetto di un portale web che gestisca tale trasparenza è vitale per la nostra democrazia malata, permetterà sicuramente agli italiani di conoscere e quindi di deliberare, di decidere saggiamente e consapevolmente …(Continua)

Apri l’articolo – Giuseppe Fontana – Fai Notizia – Radio Radicale

Fame nel mondo: la FAO risolve il problema? Non ci sono commenti

Il logo della FAO - Foto: Jaume d'Urgell

Il logo della FAO - Foto: Jaume d

La gente muore di fame, la gente è sempre più povera, ovunque, rispetto la FAO ed il suo operato, ma non è sufficiente, se noi come singoli e come Stati, come associazioni, come volontari non ci adoperiamo ad aiutare nel nostro piccolo la gente che ne ha davvero bisogno …(Continua)

Apri l’articolo – Giuseppe Fontana – Fai Notizia – Radio Radicale

Il 20 settembre e la breccia di Porta Pia: festa nazionale ! Non ci sono commenti

porta pia (Roma) - Foto: Rob Meredith

porta pia (Roma) - Foto: Rob Meredith

Mi meraviglio come un episodio tanto importante dell’Unità d’Italia non sia ricordato, commemorato, festeggiato, forse davvero dell’Italia Unita non frega niente a nessuno, anzi è di ostacolo al Papa, lo è a Bossi ed ai suoi leghisti, lo è a Berlusconi perché si deve tenere buoni i leghisti. Invece alla faccia di tutta questa bella gente, il 20 settembre è festa, perchè se Roma al Nord non la vuole nessuno, credo che per lo meno, per il grande cuore del Sud, Roma è e rimane la Capitale e pertanto si deve festeggiare la sua liberazione dalla grinfie del papato. …(Continua)

Apri l’articolo – Giuseppe Fontana – Fai Notizia – Radio Radicale

Sognando il futuro: arrestiamo i delinquenti per liberare la Calabria Non ci sono commenti

Foto: Giorgio____

Foto: Giorgio____

Liberarsi dei mafiosi e dei delinquenti minori, per la Calabria è e sarà solo l’inizio. Occorrerà poi fare i Calabresi, svegliare in loro non solo l’orgoglio, ma la voglia di fare, di reagire, di investire nel loro paese, di rispettare le regole, di porre delle regole, di produrre e di raccogliere i frutti. È solo l’inizio. La parla chiave è: reagire. Non tutto il popolo calabrese è corrotto o corruttibile dalla politica e dalla mafia. Il popolo calabrese e la Calabria non sono la mafia …(Continua)

Apri l’articolo – Giuseppe Fontana – Fai Notizia – Radio Radicale

Troppe Guerre per il Petrolio? Risparmiamo! Non ci sono commenti

Foto: Roberto Rizzato

Foto: Roberto Rizzato

È interessante rilevare come proprio le aree produttrici di petrolio siano le meno stabili, seconde solo alle aree più povere della Terra, entrambe le aree, quelle troppo ricche o troppo povere, o sono in guerra o la causano. Allora cominciamo a cancellare il debito dei paesi poveri, cominciamo a renderli meno poveri, senza stare a centellinare o ad elargire aiuti a vanvera, magari cominciamo a parlare di commercio equo e solidale …(Continua)

Apri l’articolo – Giuseppe Fontana – Fai Notizia – Radio Radicale

Eolico: le notizie che in Calabria non fanno notizia Non ci sono commenti

Pale eoliche - Foto: wakima

Pale eoliche - Foto: wakima

INTERROGAZIONE n. 221 del 22/01/2008 su energia elettrica da fonte eolica in Calabria. D. GUAGLIARDI. Al Presidente della Giunta regionale e al Presidente del Consiglio regionale. Premesso che: la produzione energetica in Calabria è ormai diventata una questione legata al modello di sviluppo. Essa sta assumendo dimensioni tali da travalicare gli aspetti espressamente settoriali ed è diventata determinante per il futuro della regione; dal Piano energetico regionale attualmente in vigore emerge che, all’epoca della sua approvazione, la Calabria esportava energia elettrica in misura del 27 per cento della produzione regionale …(Continua)

Apri l’articolo – Giuseppe Fontana – Fai Notizia – Radio Radicale

Otto per mille: sono un po’ incazzato! Non ci sono commenti

Foto: Kazze

Foto: Kazze

L’assegno di congrua rappresentava una erogazione mensile effettuata dallo Stato italiano ai parroci, a guisa di stipendio. Esso si fondava su un riconoscimento del pregiudizio subito dalla Santa Sede a seguito della breccia di Porta Pia, nel 1870, e della conseguente fine del potere temporale papale ed annessione di Roma al regno d’Italia. Fino al 1932 la spesa gravava sul bilancio del Ministero della Giustizia e degli Affari di Culto …(Continua)

Apri l’articolo – Giuseppe Fontana – Fai Notizia – Radio Radicale

Il vero futuro è l’olio di colza, che in Italia non è permesso usare. Non ci sono commenti

Storia del biodiesel: nuove prospettive in Europa. Approfondimento: come coltivare la pianta della colza.

Foto: pizzodisevo

Un campo di colza - Foto: pizzodisevo

Da: Ecoage.com Community ecologista indipendente. Associazione Wikmedia italiana. La transesterificazione dell’olio vegetale era stata condotta già nel 1853, dagli scienziati E. Duffy e J. Patrick, molti anni prima che il primo motore Diesel diventasse funzionale. Il primo modello di Rudolf Diesel, un singolo cilindro in ferro di 3 metri con un volano alla base, funzionò per la prima volta ad Augusta (Germania) il 10 agosto 1893. In ricordo di questo evento, il 10 agosto è stato dichiarato Giornata Internazionale del Biodiesel. Diesel successivamente presentò il suo motore all’Esposizione Mondiale di Parigi del 1898 …(Continua)

Apri l’articolo – Giuseppe Fontana – Fai Notizia – Radio Radicale

Biodiesel: efficienza ed economia Non ci sono commenti

Distributore di biodiesel - Foto: rrelam

Distributore di biodiesel - Foto: rrelam

Attualmente i costi di produzione del bio-diesel ne rendono talvolta competitivo il prezzo rispetto al gasolio, ma l’attuale produzione mondiale di grassi animali e oli vegetali necessari per produrlo non è sufficiente a rimpiazzare i combustibili fossili, se non in piccola parte. Alcuni gruppi ambientalisti paventano un massiccio aumento dell’uso di pesticidi ed uno sfruttamento incontrollato del suolo per far fronte all’aumentata richiesta di oli vegetali da destinare alla produzione del bio-diesel.

Apri l’articolo – Giuseppe Fontana – Fai notizia – Radio Radicale

Il paradosso dell’eolico in Calabria: quando il cittadino paga sempre 2 volte Non ci sono commenti

Una pala eolica - Foto: Goodintention

Una pala eolica - Foto: Goodintention

L’Italia dipende sempre più dal petrolio e se pure la consapevolezza sembra aumentare, tanto da spingere verso l’utilizzo di energie alternative, vi è un continuo aumento di domanda energetica. In Calabria si investe in “eolico” ed in “fotovoltaico”, ma gli impianti sino ad ora costruiti non funzionano a pieno regime, perché la dorsale che trasmette quanto prodotto non è sufficiente; è come guidare una Lamborghini Diablo da 500 CV su una mulattiera di montagna. Per di più i cittadini calabresi non hanno nessun vantaggio da questi investimenti nazionali …(Continua)

Apri l’articolo – Giuseppe Fontana – Fai notizia – Radio Radicale

Demoni e loro poesie Non ci sono commenti

La coperttina del libro di Giuseppe Fontana Demoni e loro poesie

La coperttina del libro di Giuseppe Fontana Demoni e loro poesie

Demoni e loro poesie, edito da Libro italiano world Libroitalianoworld di Ragusa, rappresenta paradossalmente un punto d’arrivo ed un punto di partenza. È collegato direttamente al carattere del poeta ed ai suoi principi. È un puro atto di ribellione intellettuale ad un certo tipo d’oscurantismo religioso. Parte da una profonda introspezione, ma non solo. L’autore è sempre stato un amante della Natura ed è stato sempre consapevole che essa è una manifestazione di uno spirito. Questa consapevolezza lo ha portato ad una ricerca profonda su popoli antichi delle Americhe (i veri nativi) e dell’Europa (Celti, Germanici, ecc.) …(Continua)

Apri l’articolo – Giuseppe Fontana – Fai notizia

L’attuale Papa? È un discepolo dell’oscurantismo. Non ci sono commenti

Foto: ZioWoody

Foto: ZioWoody

Il Cristianesimo sostiene che, con Gesù, Dio stesso irruppe nella storia umana. Nel quadro culturale della sua epoca, sia la nascita da una madre vergine in seguito a una procreazione miracolosa sia la resurrezione il terzo giorno successivo alla sua morte sulla croce equivalevano ad attribuirgli i segni distintivi della divinità. Nelle civiltà del Mediterraneo orientale del I sec. d.C. questi prodigi supremi erano segni propri dei numi pagani agrari e solari. Il mito di base   …(Continua)

Apri l’articolo – Fai notizia – Radio Radicale

Il NOCE (Juglans regia): una pianta preziosa per incrementare il reddito nelle zone disagiate della Calabria. Non ci sono commenti

Foto: fturmog

Foto: fturmog

Il Noce (Juglans regia) è una specie appartenente alla famiglia delle Juglandaceae. È un albero, che in autunno perde le foglie, alto da 15 a 30 metri, un diametro che può raggiungere 1.5 metri e con chioma ampia ed arrotondata oppure ovata. Il ritidoma (la corteccia del tronco) è grigio e liscio, poi, con l’età, si fessura a placche …(Continua)

Apri l’articolo – Fai notizia – Radio Radicale

Il Vaticano vorrebbe l’abrogazione della legge sull’aborto. Non ci sono commenti

Foto: Sitomon

Foto: Sitomon

Lo Stato garantisce il diritto alla procreazione cosciente e responsabile, riconosce il valore sociale della maternità e tutela la vita umana dal suo inizio, proprio grazie alla Legge 194 del 22.05.1978. L’interruzione volontaria della gravidanza, di cui alla presente legge, non è mezzo per il controllo delle nascite. Lo Stato, le regioni e gli enti locali, nell’ambito delle proprie funzioni e competenze, promuovono e sviluppano i servizi socio-sanitari, nonché altre iniziative necessarie per evitare che l’ aborto sia usato ai fini della limitazione delle nascite …(Continua)

Apri l’articolo – Fai notizia – Radio Radicale

L’automobile ideale: super ibrida che costa poco Non ci sono commenti

Foto: Giuseppe Fontana

A leggere le riviste specializzate o a guardare le trasmissioni televisive, saremmo tutti convinti che agli italiani piacciono le macchine di lusso, super accessoriate, scattanti, veloci. Sinceramente mi sono sempre chiesto a che cosa servono 200 CV a semaforo rosso, se non per superare di scatto la vecchietta che sta attraversando la strada sulle strisce pedonali, ovvero un’auto capace …(Continua)

Apri l’articolo – Giuseppe Fontana – Fai notizia – Radio Radicale

Torna ad inizio pagina / Abbonati a questo feed (RSS)