Diario calabrese di cultura e iniziativa politica Radicale

Abolire la miseria » Gli articoli di 'Comunicati'

Con Eulana Englaro e per Piergiorgio Welby. Non ci sono commenti

Piergiorgio Welby - Foto: Associazione Luca Coscioni

Piergiorgio Welby - Foto: Associazione Luca Coscioni

Sellia Marina (CZ) – Giuseppe Candido e Marco Marchese (Radicali Italiani – Associazione Coscioni): “Con Eulana Englaro e per Piergiorgio Welby”. “La Cellula Coscioni per il medio Ionio assieme all’Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica e all’@ssociazione Radicale calabrese per la Resistenza Nonviolenta, nell’ambito dell’iniziativa 100 città italiane con Piergiorgio Welby, organizzano un tavolo di informazione e di raccolta firme su testamenti biologici e su petizione al parlamento italiano per l’eutanasia legale. Leggi l’intero intervento

Sellia Marina (Cz): petizione al Sindaco per la trasparenza e la democrazia. Non ci sono commenti

Candido e Callipo (Radicali Italiani): Il 13 dicembre, un tavolo per la raccolta firme per l’anagrafe pubblica degli eletti a Sellia Marina.

Francesco Callipo

Francesco Callipo

“Con le vicende di questi ultimi mesi, disinteresse e disaffezione per la vita politica si sono accentuati, sia a livello nazionale sia in Calabria dove vi è l’esigenza collettiva di conoscere l’operato di ciascun eletto. Mentre si avvicinano le prossime elezioni amministrative sarebbe stata una novità di forte trasparenza e democrazia quella di far conoscere – rendendolo pubblico e facilmente fruibile su internet Leggi l’intero intervento

Il 13 dicembre i Radicali raccoglieranno firme a Sellia Marina (Cz) per l’anagrafe degli eletti. Non ci sono commenti

Candido e Marchese (Tesoriere e Segretario dell’Associazione Radicale calabrese per la resistenza nonviolenta, nonché membri del comitato nazionale di Radicali Italiani): “Una proposta per la trasparenza e la democrazia; per farcela occorre che i cittadini ci diano una mano raccogliendo firme per conto loro”

Giuseppe Candido e Marco Marchese

Giuseppe Candido e Marco Marchese

Sabato 13 dicembre, dalle ore 11:00 alle ore 13:00, i cittadini residenti a Sellia Marina potranno firmare la proposta di delibera di iniziativa popolare rivolte al Sindaco e al Consiglio Comunale di Sellia Marina presso il banchetto dell’Associazione Radicale Calabrese per la resistenza nonviolenta, in via Mercato (area parcheggio antistante ingresso Farmacia). La raccolta firme è iniziata lo scorso sabato 6 dicembre tra amici e parenti dopo averla ufficialmente proposta ad Antonio Biamonte dei Socialisti e al segretario del Partito Democratico selliese durante la riunione tenutasi lo scorso venerdì 5 dicembre. Leggi l’intero intervento

De Magistris ci stava provando. Non ci sono commenti

Candido e Federico (Radicali): “E’ ora che in Calabria si diano risposte sull’utilizzo illegale dei fondi comunitari individuando i responsabili, De Magistris ci stava provando”

Giuseppe Candido, Comitato nazionale di Radicali Italiani e tesoriere Associazione Radicale calabrese per la resistenza nonviolenta

Giuseppe Candido, Comitato nazionale di Radicali Italiani e tesoriere Associazione Radicale calabrese per la resistenza nonviolenta

“Poco più di un anno fa”, ricorda Giuseppe Candido “avevamo dichiarato che quelle dette dai pm Furleo e De Magistris alla trasmissione del 4 ottobre 2007 di Annozero e relative alle inchieste Why Not e Poseidone riguardanti la gestione dei fondi comunitari in Calabria erano verità scomode, ben conosciute in Calabria. Ci auguriamo, ora, che si faccia luce al più presto sui presunti illeciti compiuti da alcuni magistrati della Procura di Catanzaro per ostacolare e delegittimare l’attività di De Magistris vista anche la gravità eccezionale dei reati contestati: concorso in corruzione in atti giudiziari, abuso d’ufficio, favoreggiamento etc.”
Prosegue Valerio Federico “La critica ai metodi usati dalla Procura di Salerno con un’azione che è apparsa inutilmente spettacolare non deve far dimenticare un’evidenza: in Calabria dei fondi comunitari non si è mai fatto un uso utile Leggi l’intero intervento

Botricello (Cz): l’edificio della scuola media a rischio. Non ci sono commenti

Giuseppe Candido (Radicali Italiani): Vistose infiltrazioni d’acqua si verificano alle prime piogge. L’amministrazione è responsabile ma con i tagli di Tremonti tutto è destinato a rimanere così chi sa per quanto ancora.

clicca sulla foto per ingrandire - Foto: Giuseppe Candido

clicca sulla foto per ingrandire - Foto: Giuseppe Candido

Dopo aver invocato ragioni di cassa e detto no al reperimento dei fondi necessari per mettere in sicurezza il 40% delle scuole italiane che non lo sono, il ministro Tremonti trova i soldi per non tagliare i finanziamenti alle scuole paritarie dei Vescovi. E così le tante scuole statali come quella di Botricello sono condannate a rimanere nel degrado e a rischio pioggia. Continua Giuseppe Candido, membro del Comitato Nazionale di Radicali Italiani Leggi l’intero intervento

Errare è umano, perseverare è vaticano. Non ci sono commenti

DEPENALIZZAZIONE OMOSESSUALITÀ / DE LUCIA E FEDERICO (RADICALI ITALIANI): ERRARE È UMANO, PERSEVERARE È VATICANO. SANTA INQUISIZIONE 2008: I ROGHI ARDONO ANCORA, SOTTO NUOVE FORME

Foto: Mossaiq

Foto: Mossaiq

Dichiarazione di Valerio Federico, membro del Comitato Nazionale di Radicali Italiani e segretario dell’associazione Enzo Tortora – Radicali Milano e di Michele De Lucia, tesoriere di Radicali Italiani:
Il Vaticano a fianco dei torturatori: nel 1252, con la bolla Ad extirpanda, Innocenzo IV autorizzò l’uso della tortura e Giovanni XXII, all’inizio del Trecento, estese i poteri dell’Inquisizione nella lotta contro la cosiddetta “stregoneria”. Ora, nel 2008, lo Stato Città del Vaticano prosegue quei roghi sotto nuove forme, legittimando l’uso della tortura (e della pena di morte) contro l’omosessualità da parte dei vari regimi inquisitori sparsi per il mondo: tra teocrazie ci si intende. Leggi l’intero intervento

Calabria: Se il federalismo è solidale sarebbe un’occasione di riscatto per la Calabria Non ci sono commenti

Per Loiero come nel film Jhonny Stecchino: in Calabria il problema sono Burocrazia e federalismo. Come in Sicilia il traffico.

Agazio Loiero - Foto: PDCastenaso

Agazio Loiero - Foto: PDCastenaso

Dopo le vicende sulle primarie farsa dei giovani democrat calabresi è il turno del Partito Democratico meridionale di Agazio Loiero. Leggere le dichiarazioni del Governatore della Calabria rilasciate al termine della manifestazione Field a Reggio C. e dalle quali sembrerebbe che i problemi più gravi in Calabria siano quelli della prossima approvazione del federalismo e dalla burocrazia ci riporta alle sequenze del film di Roberto Benigni, Jhonny Stecchino, in cui il problema grave della Sicilia era …il traffico! …(Continua)

Apri l’articolo – Giuseppe Candido – Fai Notizia – Radio Radicale

Uso dei contributi per gli ausili informatici dei disabili gravi. Non ci sono commenti

Di seguito il testo della lettera inviata da carmelo Giuseppe Nucera e Josè De Falco al direttore generale assessorato sanità della Regione Calabria.

Foto: aranarth

Foto: aranarth

OGGETTO:
Utilizzazione Contributi regionali per la fornitura di ausili informatici ai disabili gravi.

Il 3 dicembre sarà la Giornata Europea delle Persona con Disabilità, l’associazione Luca Coscioni vuole rinnovare il suo impegno sul tema della fornitura alle persone degli ausili informatici per comunicare.

Il Ministro Livia Turco ad agosto del 2007 stanziò 10 milioni di euro ripartiti nella varie regioni, di cui 341.167 mila euro per la Regione Calabria, Leggi l’intero intervento

Sellia Marina (Cz). Cambiare metodo è possibile. Comunicato stampa. 1 comment

Candido e Callipo (Radicali Italiani) :” Sellia Marina (CZ). Cambiare metodo è possibile. Serve più trasparenza ed essere democratici davvero”.

Francesco Callipo

Francesco Callipo

27/11/2008 Sellia Marina (CZ) – “Con esplicito riferimento all’incontro tra dirigenti delle locali sezioni di PD e Pdci di Sellia Marina raccontato nell’articolo di Emilio Grimaldi a pagina 32 del 27/11/2008 de il quotidiano della Calabria, ci permettiamo di far notare che, per Sellia Marina, se si volesse davvero cambiare metodo, l’occasione ci sarebbe certo con le prossime elezioni comunali. Leggi l’intero intervento

Comunicato stampa – In Calabria politica, affari e criminalità organizzate sempre più interconnesse. 1 comment

Marchese e Candido (Radicali Italiani): “Con il caso Europaradiso l’ennesima riprova di miliardi di euro della Comunità europea in mano alle cosche e alla politica dei silenzi” “Occorre un radicale cambiamento di metodo come alternativa a questa classe dirigente”.

Foto: k21991

Foto: k21991

26/11/2008 “La sconfitta del fenomeno mafioso, che sicuramente deve passare per la confisca dei patrimoni, ritarda in Calabria perché qui trova complicità della classe dirigente a tutti i livelli.”
Prosegue Marco Marchese, Segretario dell’associazione radicale calabrese per la resistenza non violenta, “Basta con la politica silente ed omissiva che impedisce il riscatto di una Calabria migliore e che rappresenta una vera e propria violazione dei diritti umani e civili dei calabresi.” Leggi l’intero intervento

Comunicato stampa su depurazione a Sellia Marina (Cz) Non ci sono commenti

Candido e Callipo (Radicali Italiani): “Il finanziamento destinato dalla Regione Calabria per il comune di Sellia Marina non venga speso come in passato, senza risolvere il problema. Occorre cambiare metodo. Si guardi alla fitodepurazione”.

Foto: Teone!

Foto: Teone!

26/11/2008 Sellia Marina (CZ) – “Da anni la problematica della depurazione dei liquami assieme a quello di una seria raccolta differenziata affliggono Sellia Marina, e in generale la costa ionica, e la politica locale, da decenni commissariata, non ha saputo svolgere il suo ruolo nel risolvere l’emergenza ambientale. Questa estate avevamo documentato, con un video pubblicato su internet, la situazione di degrado ambientale del Torrente Uria. E’ di qualche giorno fa la notizia che l’impianto di depurazione in località Sena di Sellia Marina è stato messo sotto sequestro.” Leggi l’intero intervento

Radicali e Ass. Coscioni: “FORMIGONI FUORILEGGE, chiediamo libertà di scelta negli ospedali lombardi!” Non ci sono commenti

Il pirellone a Milano - Foto: Ciccio Pizzettaro

Il pirellone a Milano - Foto: Ciccio Pizzettaro

Comunicato stampa di Valerio Federico (Comitato nazionale di Radicali italiani) e Luca Perego (Segretario di Radicali Lecco): il Governatore Formigoni ha dichiarato che “Le strutture della Lombardia restano indisponibili a togliere il sondino dell’alimentazione a Eluana Englaro”. Reagisce Valerio Federico, segretario di Radicali Milano ed esponente dell’Associazione Coscioni: ”FORMIGOLANDIA si pone ancora fuorilegge: sprezzante e indifferente verso le sentenze della magistratura il governatore lombardo intima ai medici della regione di non dare esecuzione a un diritto dei cittadini, Leggi l’intero intervento

Federico, radicali: ora multiamo i piccioni! Non ci sono commenti

Valerio Federico intervistato da Radio Radicale - Foto: Radicali Milano

Valerio Federico intervistato da Radio Radicale - Foto: Radicali Milano

A seguito dei provvedimenti adottati dalla Giunta Moratti Valerio Federico, segretario di Radicali Milano commenta:”Prostitute, clienti, tossicodipendenti, accattoni molesti, lavavetri, multiamo tutti! Finalmente il sindaco Moratti ha compreso come battere il fenomeno della droga illegale, quella che uccide, dello sfruttamento della prostituzione e della povertà diffusa, finalmente un sindaco che interviene alla radice dei problemi. Leggi l’intero intervento

Caro Sindaco, il Tibet e il Dalai Lama hanno bisogno anche del tuo aiuto Non ci sono commenti

Lhasa, in Tibet - Foto: mckaysavage

Lhasa, in Tibet - Foto: mckaysavage

L’associazione di radicali calabresi Abolire la Miseria, l’associazione di volontariato Non Mollare, la Cellula Coscioni di Sellia Marina per il medio Ionio e la redazione del mensile di cultura politica Abolire la Miseria della Calabria, chiedono a tutti i Sindaci della Calabria di sostenere il popolo tibetano attraverso manifestazioni concrete, quali l’adozione di uno specifico ordine del giorno di Giunta o di Consiglio Comunale …(Continua)

Apri l’articolo – redazione di ALM Calabria – Fai notizia – Radio Radicale

Torna ad inizio pagina / Abbonati a questo feed (RSS)