1º dicembre: in Calabria come in tutto il mondo si celebra la Giornata Mondiale contro l’AIDS.

Il fiocchetto rosso simbolo della lotta all'AIDS - Foto: Sully Pixel

Il fiocchetto rosso simbolo della lotta all'AIDS - Foto: Sully Pixel

Questo giorno è stato scelto poiché il primo caso di HIV è stato diagnosticato il primo dicembre del 1981. La Giornata mondiale contro l’Aids si pone l’intento di accrescere la conoscenza di questa terribile malattia e la conoscenza delle MST (malattie sessualmente trasmissibili), si pone anche l’intento di fare informazione sui comportamenti a rischio di contagio e sviluppare in tutti un comportamento cosciente per rendere efficace la prevenzione.
Dal 1981 l’AIDS ha ucciso oltre 21 milioni di persone (dei 40 milioni di contagiati), più di 50.000 in Italia, (dati ANLAIDS) diventando una delle epidemie più distruttive che la storia ricordi, infatti i numeri sono spaventosi; ma è bene ricordare che dietro ogni singolo caso c’è una persona, una storia e tante altre persone che hanno perso un affetto. Il dato, quindi è ancora più drammatico, ma il contagio si può fermare attraverso la prevenzione e l’Anlaids (Associazione nazionale lotta AIDS) che da tempo avverte: “Contro l’AIDS si sta abbassando la guardia” insieme all’Arcigay è da sempre impegnata sull’argomento.
In passato per la comunità LGBT l’AIDS è stata davvero una peste, e un’intera generazione di OMOSESSUALI, negli anni ’90, è stata falciata via, sia negli Stati Uniti, che qui in Europa. Per questo motivo noi non dimentichiamo. E non ci dimentichiamo di raccomandare l’uso del preservativo (maschile e femminile).
La campagna informativa 2010 per la Lotta all’AIDS  dell’Arcigay è denominata “Armi di protezione di massa. Fate l’amore. E la guerra all’Aids”, incentrata sulla conoscenza e la diffusione del preservativo, del dental dam e del gel lubrificante, per fare l’amore senza rischi.
A Reggio Calabria l’Arcigay “I Due Mari”, sul Corso Garibaldi dalle ore 17, distribuirà materiale riguardante  la prevenzione, mentre in molte farmacie aderenti saranno esposti il poster e il materiale informativo della campagna Arcigay. Il comitato reggino I Due Mari ricorda che in città è possibile effettuare il test presso il laboratorio di Microbiologia degli Ospedali Riuniti, dal lunedì al sabato chiamando lo 0965/397665 e in forma gratuita e anonima presso il centro di Dermatologia e Profilassi Antivenerea, prenotando al numero 0965/39111. E’ possibile effettuare il test anche a Palmi, presso il centro trasfusionale dell’ospedale, chiamando lo 0966/46355.

A Cosenza il rinato comitato “Eos Arcigay” ricorda che la legge assicura, gratuitamente, in anonimato e senza ricetta, la possibilità di fare il test HIV. Nel Cosentino il test può essere fatto presso l’Azienda Ospedaliera di Cosenza, (Ospedale Dell’Annunziata) U.O. di Malattie Infettive – Centro di Riferimento Provinciale HIV/AIDS. Direttore Dott. Luigi Guaglianone. Tel e Fax: 0984 681 360/ 0984 681 033 Il prelievo per il test HIV è possibile farlo tutti i giorni da LUNEDI a  SABATO dalle 8.00 alle 9.15 e i risultati del test si hanno dopo circa due giorni; inoltre il Dott.  Guaglianone, che più volte ha collaborato con l’Eos Arcigay, mette a disposizione, previa appuntamento telefonico (0984 681 033), uno speciale Servizio di  Counseling e di Informazione, assolutamente gratuito e per chiunque ne avesse necessità. L’Associazione Calabria Radicale e la rappresentanza calabrese dell’Associazione Certi Diritti si associano alle preoccupazioni sull’andamento della malattia che registra una nuova recrudescenza fra la comunità LGBT (Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transessuali). L’auspicio è che dalle amministrazioni locali in su, si possa tornare a investire in informazione e formazione per la lotta all’AIDS perché questi strumenti sono i più efficaci, allo stato attuale, per battere questa malattia. Il Virus dell’HIV si combatte con la prevenzione e fare il test è una forma di rispetto per se stessi e per gli altri, non solo nel giorno della ricorrenza, ma tutto l’anno.

Andrea Misiano – Presidente Arcigay “I due mari” – Reggio Calabria
Ida Rizzuto – Presidente Arcigay Eos – Cosenza

Marco Marchese – Segretario Associazione Calabria Radicale – Nocera Terinese

Riccardo Cristiano – Associazione Radicale Certi Diritti – Nocera Terinese

Questa voce è stata pubblicata in Calabria Radicale, Comunicati, Comunicati stampa e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento